In seguito ai tragici decessi per pertosse di due neonate, avvenute nei mesi scorsi, il Ministero della Salute ha pubblicato la circolare in oggetto che evidenzia l’importanza dei vaccini, e persegue l’obiettivo di garantire informazioni chiare e un adeguato orientamento sulle vaccinazioni che trovano indicazione nelle donne in età fertile, nel post-partum, nel post-IVG ed in gravidanza.

Sono raccomandati in gravidanza:

  • vaccino anti-influenzale (dal 4° mese di gestazione)
  • vaccino contro difterite, tetano, pertosse (dTpa tra 27° e 32° settimana di gestazione)

In previsione di una gravidanza, invece, le donne in età fertile è necessario siano protette nei confronti di morbillo parotite-rosolia (MPR) e della varicella.

Trattandosi di raccomandazioni del Ministero della Salute, si auspica che ogni medico per le rispettive competenze, informi nel merito le proprie assistite, anche in considerazione delle implicazioni medico-legali per eventuali casi di pertosse nel neonato ed omessa informazione alla gestante.

Alla presente si allega missiva originale e la circolare in oggetto.