Archivio per novembre 2018

CORSO ECM (10 CREDITI FORMATIVI): “INFORMATICA GIURIDICA PER MEDICI ED ODONTOIATRI”

Si segnala, per gli eventuali interessati, che questo Ordine in data Venerdì 30-11-2018 0re 15,30, presso la “BIBLIOTECA COMUNALE DI VIBO VALENTIA” via J. Palach – Vibo Valentia – nell’ambito del Programma Nazionale per la Formazione Continua degli Operatori della Sanità presenterà il CORSO di formazione “INFORMATICA GIURIDICA PER MEDICI ED ODONTOIATRI”: Relatore Rosario Dibilio – Direttore Amm.vo OMCeOVV.

Evento accreditato – Provider n. 2603 – Evento formativo n° 242125 Crediti 10.

L’iscrizione è gratuita, per n. 100 medici ed odontoiatri in regola con l’iscrizione all’Ordine per l’anno 2018. Modalità iscrizione: compilare on-line la scheda di iscrizione cliccando sul seguente link: “iscriviti al Corso“.

Il corso è rivolto agli iscritti FNOMCeO.

N.B. Il rilascio della certificazione dei crediti è subordinato alla effettiva presenza del partecipante all’intero evento formativo verificata attraverso la registrazione manuale (firma) e alla verifica del questionario e della scheda di gradimento da compilare e consegnare alla chiusura dei lavori

SCARICA LA LOCANDINA DEL CORSO

Iscriviti al Corso clicca qui (link non più attivo per raggiunto numero massimo di partecipanti)

Il delegato alla formazione OMCeOVV

dr. V. Scarmozzino.

CORSO DI TOSSICOLOGIA PER OPERATORI DELL’EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE (8 CREDITI ECM)

SI SEGNALA CORSO DI TOSSICOLOGIA PER OPERATORI DELL’EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE (8 CREDITI ECM) CHE SI SVOLGERA’ MARTEDI’ 27 NOVEMBRE 2018 PERSSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI VIBO VALENTIA (COMPLESSO VALENTIANUM – PIAZZA SAN LEOLUCA):

SCARICA LA BROCHURE DEL CORSO

PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE (8 CREDITI ECM): “IL PDTA PER LA BPCO ATTRAVERSO LA INTEGRAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO”

SI SEGNALA EVENTO ECM “IL PDTA PER LA BPCO ATTRAVERSO LA INTEGRAZIONE OSPEDALE-TERRITORIO” CHE SI SVOLGERA’ IN DATA 6 DICEMBRE 2018 ORE 08,30 PRESSO IL CENTRO FORMAZIONE AZIENDALE – VIA NAZIONALE (presso EX Ospedale) PIZZO CALABRO (VV)

SCARICA LA BROCHURE DEL CORSO

Quota ordinistica anno 2019 – Nuovo sistema di pagamento

Necessità di aderire al sistema pagoPA

Carissimo Collega, ci premuriamo di avvisarti che dal prossimo anno cambia il sistema di pagamento della quota ordinistica che sarà esagita tramite pagoPA, un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

Le Pubbliche Amministrazioni e le società a controllo pubblico aderiscono al sistema pagoPA perché previsto dalla legge. Il vantaggio è quello di poter fruire di un sistema di pagamento semplice, standardizzato, affidabile e non oneroso per la PA e più in linea con le esigenze dei cittadini. Tra i vantaggi di cui l’utente può godere attraverso questo innovativo sistema di pagamento va considerato che una volta concluse le operazioni di pagamento, il contribuente riceve una ricevuta che ha valore liberatorio, ovvero può essere utilizzata come attestazione dell’avvenuto versamento.

Si possono effettuare i pagamenti direttamente attraverso i canali (online e fisici) di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), ovvero:

Presso le agenzie della tua banca

Utilizzando l’home banking

Utilizzando il sito del PARTNER TECNOLOGICO dal quale riceverai la lettera della quota

Presso gli sportelli ATM della tua banca (se abilitati)

Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5

Presso gli Uffici Postali.

Dunque, per il pagamento della tua quota Ordinistica dovrai attendere la ricezione di una missiva a tale scopo predisposta dal nostro Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) che conterrà il tuo lUV (Identificativo Unico di Versamento) che utilizzerai per il pagamento (per tal motivo è indispensabile comunicarci eventuali cambi di indirizzo postate, con la preghiera di recarti presso i nostri uffici se non riceverai la lettera entro il mese di gennaio 2019).

Per tutto il resto non cambia nulla, rimarrà la scadenza del 31 Gennaio 2019 come termine ultimo per il pagamento della quota annuale 2019 di iscrizione all’Ordine come obbligo previsto per legge (art. 4 e art. 11 lettera f del D.Igs. C.P.S. 13/09/1946 n. 233).

L’importo previsto è sempre (€180,00 per gli iscritti al solo Albo dei Medici o Odontoiatri e di C 340,00 per gli iscritti al doppio Albo).

ATTENZIONE: Resta altresì inalterata, la mora di € 20,00 (Euro Venti/00) a partire dall’I. MARZO 2019, necessaria per adempiere alle incombenze di bilancio di questo Consiglio Direttivo, anche perché, per quanto sopra non possiamo più soprassedere dall’attivare il previsto iter legale che porta inevitabilmente, in caso di morosità, alla cancellazione dall’Albo Professionale con conseguente impossibilità a svolgere l’attività lavorativa.

Confidando, come sempre, nella Tua sensibilità, è gradita l’occasione per salutarTi cordialmente.

Il Presidente

Dr. Antonino Maglia

XIX Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi (22 Crediti Formativi)

Egregi Colleghi,

volevo invitarVi al  XIX Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi, che si svolgerà il 16 e 17 Novembre a Vibo presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato, accreditato ECM con 22 crediti formativi.

E’ importante il contributo del nostro Ordine Professionale e di tutte le forze sociali per informare ed educare i cittadini sulle tematiche, purtroppo attuali, dei disastri e delle maxiemergenze.

Questa edizione ha ancora più valore per noi calabresi in quanto si svolgerà proprio a Vibo Valentia sotto la mia presidenza oltre che quella del Presidente Nazionale della Associazione Prof. Gaetano Dipietro. Questo successo segue quello recente dell’approvazione della Legge che istituisce l’insegnamento dl Primo Soccorso nella Scuola; la legge nata da una proposta di iniziativa popolare che ha raccolto 93mila firme in tutta Italia  promossa dall’ONLUS Nazionale ”Un Messaggio per la Vita “ che presiedo insieme al Prof. Mario Balzanelli, in cui la Calabria ha contribuito in maniera determinante con 35 mila firme. Tutti devono essere in grado di prestare soccorso, di intervenire in caso di emergenza e di maxiemergenza, la Scuola anche in questo raccoglie l’eredità della suddetta Legge. Questo ed altri aspetti di educazione sanitaria devono entrare a far parte del bagaglio culturale di ogni cittadino e devono quindi entrare nei programmi scolastici”.

Cordialmente

Enzo Natale

Leggi il comunicato stampa: ORDINE MEDICI comunicato Stampa AIMC