Archivio per la categoria Concorsi

CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2018/2021: RIAPPROVAZIONE GRADUATORIA DEFINITIVA DI MERITO e AVVISI PUBBLICI

CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2018/2021: RIAPPROVAZIONE GRADUATORIA DEFINITIVA DI MERITO:

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2018/2021. APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE DOCENTI DELLE ATTIVITÀ TEORICHE.

CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 018/2021 . APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE COORDINATORI DELLE ATTIVITÀ TEORICHE E PRATICHE.

CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2018/2021. APPROVAZIONE GRADUATORIA DEFINITIVA DI MERITO

Si comunica, per gli eventuali interessati, che il DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE (TSPS) con Decreto Dirigenziale N° 818 del 29/01/2019, ha APPROVATO, la graduatoria di merito definitiva allegata (ALL. A), formulata a seguito della trasmissione delle graduatorie provvisorie di merito da parte delle rispettive Commissioni d’esame, nonché l’elenco dei candidati non idonei (ALL. B); Ha DISPOSTO l’attribuzione di n. 64 posti in conformità alle risultanze della graduatoria definitiva di merito; HA DATO ATTO CHE:

– gli interessati, entro 10 giorni dalla pubblicazione del presente atto sul BURC, possono inoltrare istanza per la correzione di eventuali errori materiali a mezzo posta certificata al seguente indirizzo personale.salute@pec.regione.calabria.it o mediante raccomandata a/r indirizzata al Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie, Settore n. 3 Cittadella regionale, Loc. Germaneto, 88100 Catanzaro;

  • provvederà a comunicare per iscritto ai candidati utilmente collocati in graduatoria, nel limite di n. 64 posti, l’ammissione al corso e la data di inizio del corso stesso;
  • procederà all’eventuale scorrimento della graduatoria definitiva di merito entro 180 giorni dalla data di inizio del corso qualora per cancellazione, rinuncia, decadenza o altri motivi si rendessero vacanti i posti messi a concorso;
  • avverso il provvedimento è ammesso ricorso in sede giurisdizionale davanti al TAR entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento sul BURC e in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni;

PUBBLICHIAMO SU RICHIESTA copia del provvedimento all’uopo inoltrato agli Ordini provinciali dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Regione Calabria;

IL Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie PROVVEDERA’ alla pubblicazione sul BURC ai sensi della L.R. 6 aprile 2011, n. 11, e sul sito istituzionale della Regione Calabria, ai sensi del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33.

SCARICA IL DECRETO CON LA GRADUATORIA E GLI ALLEGATI SUDDETTI

PROROGA SCADENZA DOMANDE PER LA GRADUATORIA REGIONALE DI MEDICINA GENERALE ANNO 2020 (15/02/2019)

Riceviamo per PEC dalla Regione Calabria il seguente avviso che pubblichiamo per opportuna conoscenza

AVVISO

Premesso che la data di scadenza per la presentazione delle domande per la graduatoria regionale di medicina generale valevole per l’anno 2020 è fissata per il 31 gennaio.

Rilevato che nella modulistica inviata agli Ordini dei Medici della Regione Calabria è rimasta erroneamente inserita la seguente frase: “Nel caso in cui non è sfata prestata attività per una o più delle attività della medicina generale e non ci sono titoli aggiuntivi rimane confermato il punteggio della precedente graduatoria e non è necessario fare domanda”, contrariamente a quanto previsto dall’A.C.N. del 21.06.2018 per cui Io scrivente Dipartimento ha proweduto in data 29.1.2019 ad emanare un Avviso Urgente, inviato agli Ordini dei Medici della Regione ed alle Aziende Sanitarie Provinciali della Calabria, con il quale si ribadiva che ‘6 decorrere dalla presente graduatoria valevole per l’anno 2020, ai sensi dell’art. 15, comma 3 dell’ACN 29 7.2009 come novellato dall’ACN 21.6.2018, la domanda di inserimento o integrazione titoli va obbligatoriamente presentata ogni anno (anche in assenza di modifiche o integrazioni dei titoli).

Che gli Ordini dei Medici delle Provincie calabresi con nota del 30.01.2019 hanno chiesto una proroga fino al 15.2.2019, al fine di consentire a tutti i medici interessati di inoltrare la domanda.

Per quanto in premessa indicato la data di presentazione delle domande per la graduatoria regionale di medicina generale valevole per l’anno 2020 è prorogata al 15.2.2019.

Ci scusiamo per i disguidi provocati.

Catanzaro, li 31.01.2019 Il Dirigente Generale Dr. Antonio Belcastro

SCARICA L’AVVISO ORIGINALE

“Stipula Convenzione per l’incarico di Medico Competente ai sensi del D.Lgs n.81/2008 con l’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Reggio Calabria per la Sezione Distaccata di Vibo Valentia”

Per gli eventuali interessati si riporta di seguito, su richiesta del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità – Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Reggio Calabria per la sezione Distaccata di Vibo Valentia, l’avviso rivolto ai Sigg. Medici, in possesso dei requisiti previsti dal D.Lgs n. 81/2008,  deputato alla sottoscrizione di una convenzione con il suddetto Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Reggio Calabria per l’incarico di medico competente presso la Sezione Distaccata di Vibo Valentia.

I professionisti interessati potranno avanzare la propria candidatura a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo uepe.reggiocalabria@giustiziacert.it, entro e non oltre il 15 febbbraio 2019, utilizzando la modulistica allegata prevista dalla Circolare Dipartimentale n. 3408/5858 del 25 novembre 1995 “Criteri per la formazione delle graduatorie per la nomina del personale medico operante presso gli istituti penitenziari” alla quale dovrà essere acclusa la documentazione comprovante quanto dichiarato, ovvero produrre autocertificazione per la stessa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

Scarica l’Avviso per la stipula Convenzione Incarico Medico Competente

COSTITUZIONE COMMISSIONI D’ESAME DEL CONCORSO PUBBLICO PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE PER IL TRIENNIO 2018/2021

Riportiamo di seguito il link per scaricare il decreto regionale n. 15075 del 12 dicembre 2018 riguardante la costituzione delle Commissioni d’esame per il concorso specifico in medicina generale triennio 2018 – 2021.

PROVA D’ESAME CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’AMMISSIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2018/2021

Si comunica a tutti gli interessati che la prova d’esame del Concorso in epigrafe si svolgerà giorno 17 dicembre 2018 alle ore 10,00 presso la Fondazione Mediterranea Terina ONLUS (ex centro servizi avanzati) Zona industriale-Lamezia Terme.

I candidati dovranno presentarsi in tale giorno, presso la suddetta struttura, entro le ore 8,00 muniti di valido documento di riconoscimento.

Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta agli uffici del Settore n. 3 “Risorse Umane del SSR, Formazione —ECM” del Dipartimento Tutela della Salute ai seguenti numeri 0961/856554- 856552­856507.

Si riporta l’avviso pervenutoci tramite PEC:

Avviso selezione mmg 2018-2021

RINVIO CONCORSO MMG CON PRESA DI SERVIZIO A MARZO 2019. ALTISSIMO RISCHIO CHE AUMENTO BORSE VENGA VANIFICATO. IL SIGM: POTEVA ESSERE EVITATO, CHI SONO I RESPONSABILI? (da SIGM del 6 ottobre 2018)

Il Dipartimento SIMeG del SIGM (Segretariato Italiano Giovani Medici), pur ribadendo la propria soddisfazione per l’aumento delle borse di studio destinate al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale per il triennio 2018-2021, esprime rammarico ed amarezza per il rinvio della data  della presa di servizio.

Dopo il rinvio del concorso per l’accesso al Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, inizialmente previsto per il 25 Settembre, non sono ancora pervenute notizie ufficiali né sulla nuova data, né sull’inizio dei corsi, sebbene il Coordinatore della Commissione Salute delle Regioni, Antonio Saitta, abbia dichiarato (http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=66000) che la nuova data del test verrà ufficializzata il prossimo 9 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, e che si terrà il 17 Dicembre p.v.

Dai bandi regionali pubblicati finora, inoltre, risulta che la presa di servizio per i medici che riusciranno ad accedere ai corsi sarà prevista per Marzo 2019, il che rischia di vanificare quanto ottenuto con l’aumento delle borse.

Quello che poteva essere soltanto lo scenario meno auspicabile, che peraltro poteva anche essere evitato, diventa l’unico scenario possibile.

L’inizio dei corsi a Marzo avrà, infatti, notevoli conseguenze:

  • ammissione al concorso anche per i medici che sosterranno l’esame di abilitazione a Febbraio 2019: questo, di fatto, rende pressoché nullo l’effetto dell’aumento delle borse, perché aumenta il numero di candidati che hanno la possibilità di sostenere la prova, includendo anche una grossa quota di medici che avrebbero potuto partecipare solo al concorso dell’anno successivo se il test si fosse svolto nei tempi previsti;

  • presa di servizio a pochi mesi dal concorso SSM successivo, con maggior rischio di abbandono e dunque perdita di borse di formazione;

  • concorso di accesso alla FSMG per il triennio 2019-2022 a pochi mesi dalla presa di servizio dei medici ammessi al concorso precedente, con conseguenti problemi di sovrapposizione durante la frequenza della parte pratica del corso. Nello stesso periodo, infatti, si avrebbero due gruppi di medici al primo anno di corso, e di numero di molto superiore rispetto all’anno precedente;

  • non meno importanti i disagi vissuti dai medici che, dopo aver programmato i propri impegni lavorativi in base alla data inizialmente prevista per il 25 settembre, si sono visti rinviare il concorso di diversi mesi.

Appare di difficile comprensione il motivo per il quale le Regioni abbiano scelto di inserire nei bandi la data di inizio dei corsi fissata per il mese di marzo invece del più generico “entro Marzo” che avrebbe lasciato molti spiragli aperti. Perdipiù considerato che la normativa vigente (D.Lgs 368/99 e DM 7 marzo 2006) non richiede che nei bandi venga inserita tale informazione, che risulta vincolante per tutte le procedure post-concorso.

Il SIGM ritiene che il rinvio della presa di servizio per i corsisti del triennio 2018-2021 potesse essere scongiurato con opportuni provvedimenti da parte del Ministero della Salute sul DM 7 marzo 2006 (come peraltro già precedentemente accaduto nel 2017) atti a snellire e velocizzare le procedure concorsuali successive allo svolgimento della prova di accesso, così da massimizzare l’effetto dell’aumento delle borse. Tuttavia allo stato attuale un’eventuale nuova modifica dei bandi determinerebbe un ulteriore slittamento della prova e quindi della presa di servizio, rendendo vano ogni possibile provvedimento. A fronte di tale scenario l’unica strada percorribile per cercare di limitare i danni sembra essere l’emanazione di un Decreto del Ministero della Salute che prolunghi gli scorrimenti per la riassegnazione delle borse, come già accaduto per il triennio 2014-2017 e il triennio 2017-2020.

Per le considerazioni sopra esposte il SIGM ritiene che quanto accaduto sia di estrema gravità e che ci sia una grave responsabilità da parte di chi ha optato per queste scelte. E’ stato scelto di vanificare e sperperare denaro pubblico destinato alla formazione dei futuri medici di famiglia, a fronte di migliaia di giovani medici che non riescono ad accedere ad alcun percorso di formazione post-lauream e degli slogan circa la carenza di MMG.

Riteniamo opportuno, pertanto, che venga fatta chiarezza e invitiamo inoltre i giovani medici delusi da tale accaduto a dubitare di chi su questa vicenda ha cercato di prendersi i meriti dell’aumento delle borse per la FSMG.

Alla luce di questi fatti è chiaro che non si può più attendere. Come proposto da anni, il SIGM ritiene che l’unica soluzione per risolvere definitivamente il problema dell’abbandono delle borse sia quello di ottenere un unico concorso nazionale con graduatoria unica (che comprenda sia la formazione specialistica che la formazione in Medicina Generale) e di iniziare un percorso che conduca all’evoluzione del Corso di Formazione in Medicina Generale in una vera e propria Scuola di Specializzazione.

S.I.G.M. Segretariato Italiano Giovani Medici

S.I.Me.G Dipartimento della Medicina Generale

*Fonte SIGM del 6 ottobre 2018

Avviso annullamento della data del concorso per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina gennerale, triennio 2018/2021

11-9-2018  GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA  4′ Serie speciale – n. 72

MINISTERO DELLA SALUTE

Avviso di annullamento della data del concorso per l’ammis­sione ai corsi di formazione specifica in medicina generale, triennio 2018/2021.

A seguito di quanto comunicato dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome con nota prot. 3766/C7SAN del 7 settembre 2018, in relazione alle ulteriori disponibilità economiche per il finanziamento di borse di studio aggiuntive per il corso di formazione specifica in medicina generale del triennio 2018/2021, a modifica di quanto reso noto con il precedente avviso del 15 giugno 2018 (Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – C Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 49 del 22 giugno 2018), si comunica che la data del concorso per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina generale del triennio 2018/2021, già fissata per i125 settembre 2018, è annullata.

Per quanto concerne le modalità di partecipazione al concorso in parola, si fa rinvio a quanto sarà definito nei nuovi bandi regionali, che saranno reperibili nei Bollettini ufficiali delle regioni interessate.

La nuova data di espletamento del concorso, non appena comunicata dalle regioni, sarà resa nota con avviso di questo Ministero che sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – C Serie speciale «Concorsi ed esami».

Del luogo e dell’ora di convocazione dei candidati sarà data comunicazione a mezzo avviso da pubblicarsi nei Bollettini ufficiali delle regioni, da affiggersi anche presso gli ordini provinciali dei medici chirurghi e degli odontoiatri.

18E09110

Bando per la nomina e la conferma degli Esperti del Tribunale di Sorveglianza per il triennio 2020-2022

Riceviamo dal Tribunale di Sorveglianza di Catanzaro il seguente Bando che pubblichiamo per gli eventuali interessati:

Leggi il Bando per la nomina e la conferma degli Esperti del Tribunale di Sorveglianza per il triennio 2020-2022

Concorso per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina generale, triennio 2018/2021 (GU 4A Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 49 del 22-6-2018)

In riferimento a quanto in oggetto si comunica che, ai sensi del decreto legislativo n. 368 del 17 agosto 1999, come modificato dal decreto legislativo n.277 dell’8 luglio 2003, nonché dal decreto legislativo n. 206 del 9 novembre 2017 e secondo quanto indicato nel decreto ministeriale 7 marzo 2006 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 60 del 13 marzo 2006), le regioni hanno bandito i concorsi per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in medicina generale.

I bandi sono reperibili sui Bollettini Ufficiali delle Regioni.

Le modalità di partecipazione al concorso sono stabilite, oltre che dalla normativa sopra citata, dai singoli bandi regionali.

Le domande dovranno essere inviate presso le competenti amministrazioni regionali, agli indirizzi indicati nei bandi di concorso.

Il concorso avrà luogo in data 25 settembre 2018, alle ore 10,00.

Per la Regione Calabria, la domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata, a pena di esclusione, secondo lo schema allegato al bando accessibile dal link sotto riportato (Allegato A) con invio al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: personale.salute@pec.regione.calabria.it

Il termine di presentazione della domanda, previsto a pena di irricevibilità, scade il trentesimo giorno successivo a quello della data di pubblicazione del presente Bando per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Per “termine di presentazione della domanda” si intende la data e l’ora della ricevuta inviata dal Server di Posta Elettronica Certificata regionale al Server di Posta Elettronica Certificata del candidato.

Per ulteriori info:

SCARICA GAZZETTA UFFICIALE E BANDO E DOMANDA DI AMMISSIONE BUR CALABRIA